Come addestrare un bulldog inglese


Come addestrare un bulldog ingleseIniziare dal principio: educazione dei cuccioli.

Come addestrare un bulldog inglese? Se hai appena acquistato un cucciolo bulldog inglese, naturalmente sarai già conquistato dalla sua tenerezza e poco incline a importi sul suo carattere vivace e sulla sua spontaneità. Di sicuro questo è un passo difficile, ma è il primo, fondamentale per educarlo nel modo migliore. Il bulldog inglese cucciolo ha bisogno fin dal secondo mese di vita di imparare tutto quello che in futuro sarà necessario per vivere bene a contatto con l’ambiente e la famiglia che ha deciso di adottarlo. Per questo motivo è necessario che i suoi membri siano d’accordo e applichino tutti la stessa linea di azione, quando si tratta di insegnargli come comportarsi, senza strappi alla regola o eccezioni dettate dal buon cuore.

Addestramento bulldog inglese, alcune basi da cui si dovrebbe partire.

addestramento bulldog ingleseFare le cose con ordine è necessario. In primo luogo si dovrebbe iniziare da quello che appare più semplice: stabilire delle linee di condotta che il cane deve seguire in casa. Se ci sono zone dove è meglio che non si scateni e altre che invece possono prestarsi a essere il suo piccolo parco giochi privato è meglio che lo capisca fin dall’inizio. In questo modo non si corre il rischio di instaurare cattive abitudini che poi sarebbe molto complesso estirpare. In generale è bene iniziare con comandi semplici e ben spiegati, ricompensando l’animale quando li esegue, così che associ facilmente all’azione il premio.

Uno dei problemi più comuni: l’ora dell’uscita.

Uno dei problemi più comuni che è possibile riscontrare, quando si ha a che fare con i cani, è la loro necessità di uscire per occuparsi di espletare i loro bisogni. L’uscita è piacevole per il cane, che si allontana dall’appartamento e può anche dare libero sfogo alle sue energie. Per questo motivo l’animale potrebbe più volte richiedere al proprio padrone di portarlo un po’ a spasso. Purtroppo, accontentarlo non sarà sempre possibile. L’importante è stabilire una routine giornaliera, anche associandola a una parola o a un gesto, come quello di prendere il guinzaglio, in modo tale che il bulldog si abitui e si instauri una tranquilla abitudine condivisa.

Diana Capasso

Copywriter - www.copy-writer.it

LEAVE A COMMENT